rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Interviste

Zaia: "Il Veneto far la sua parte"

Il presidente della Regione a Il Giornale assicura impegno per accogliere i profughi nordafricani

Il governatore Luca Zaia ha assicurato che il Veneto "farà la sua parte" per accogliere i profughi, come previsto dal piano del ministro dell’Interno Roberto Maroni, che ipotizza un frazionamento degli immigrati nelle varie regioni italiane. Ma ha sottolineato che il nostro territorio ha già "un'importante pressione demografica straniera".

Il presidente, inoltre, ha espresso un'opinione disincanta in merito agli immigrati che stanno affollando Lampedusa. "Quelli che arrivano con le scarpe da ginnastica firmate, il giubbottino all'occidentale e il telefonino in mano non è gente che chiede l'asilo politico - ha dichiarato a Il Giornale - Lampedusa non è invasa da rifugiati politici o disperati, ma da tunisini che fuggono da un territorio nel quale é ripresa la vita normale e sono state riaperte le aziende".

Secondo l'ex ministro, i barconi dell'emergenza si sono visti in passato. "Oggi sbarcano soltanto ragazzi di 25-35 anni senza famiglia che appaiono in carne, ben messi e non così sprovveduti. Qualche barcone così posso anche capirlo - ha concluso - questi invece sono tutti maschi che sborsano duemila euro agli scafisti per fare la traversata".


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zaia: "Il Veneto far la sua parte"

VeronaSera è in caricamento