Zaia: "E' il momento di riportare a casa i nostri ragazzi"

Cos il presidente del Veneto ha commentato la notizia della morte del caporal maggiore David Tobini

Zaia: "E' il momento di riportare a casa i nostri ragazzi"
"È arrivato il momento di portare a casa i nostri ragazzi". Lo ha detto il presidente del Veneto Luca Zaia, presente oggi a Vicenza al convegno "Nordest, Valdastico, Europa", in riferimento alla morte del caporal maggiore David Tobini in Afghanistan. "Prima di iniziare il mio intervento - ha detto Zaia alla platea del Centro Congressi della Fiera - voglio ricordare che oggi abbiamo perso un altro nostro ragazzo, David Tobini. È il 41esimo soldato italiano morto in quel Paese - ha poi aggiunto Zaia parlando con i giornalisti - è ora di riportarli a casa. Anche perché per l’Italia questa missione sta pesando molto sotto l’aspetto economico. È chiaro - ha concluso - che quella in Afghanistan non rappresenta più una missione di pace".

Zaia ha sottolineato la gravità delle perdite umane in Afghanistan e il conseguente dolore per le famiglie. "Sono vicino ai familiari del caporal maggiore Tobini - ha aggiunto - e a tutti i soldati impegnati in Afghanistan". Zaia ha poi ribadito che si tratta di una missione "che è sempre più difficile definire di pace perchè è sempre più di guerra effettiva".

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento