"Un tavolo urgente con Fifa e Uefa"

Lo propone il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis: "Il calcio deve rimanere uno sport"

"Un tavolo urgente con Fifa e Uefa"

Un "tavolo immediato" con Fifa e Uefa per "stabilire regole ferree, chiare e inopinabili". Lo propone il presidente del Calcio Napoli, Aurelio de Laurentiis, per disciplinare a livello internazionale il mondo delle scommesse sportive. Secondo de Laurentiis, oggi "stiamo viaggiando ancora nel vecchio e non nel futuro. Per esempio la Lega Calcio dovrebbe avere al 50% con lo Stato il controllo ed i relativi introiti delle scommesse sul calcio; invece abbiamo tre società, come la Lottomatica e altre, più alcune straniere, per quanto riguarda il gioco on line. In più abbiamo le scommesse che avvengono in itinere e sulle quali operano società straniere con base in Asia. Secondo me tutto questo è assurdo". Da qui la proposta: "O facciamo con Platini e Blatter un tavolo immediato per stabilire regole ferree, inopinabili e chiare per la sopravvivenza del calcio, che deve rimanere uno sport oltre che un'industria; altrimenti non si va da nessuna parte e si fa solo sensazionalismo, che non è amico dei risultati corretti". "Il calcio va difeso, non può essere bruciato da situazioni criminali che vanno eliminate con leggi internazionalmente valide", ha sottolineato.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento