Tutta la citt ricorda le vittime di Auschwitz

La commemorazione in Gran Guardia e in piazza Bra un carro usato per deportare gli ebrei in Polonia

Tutta la citt ricorda le vittime di Auschwitz

Si svolgerà giovedì 27 gennaio, nell’auditorium della Gran Guardia, a partire dalle ore 9,  la cerimonia commemorativa della Giornata della Memoria, che ricorda il 66mo anniversario della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, avvenuta il 27 gennaio del 1945.

Il programma prevede gli interventi del Prefetto Perla Stancari, con conferimento e consegna delle medaglie d'onore ai cittadini italiani deportati e internati nei lager nazisti; del vicesindaco Vito Giacino, con consegna della Medaglia della Città a ricordo delle celebrazioni della Giornata della Memoria; del presidente della Comunità Ebraica di Verona Carlo Rimini; del presidente della Consulta Scolastica Giovanile Andrea Wegher; dell'Oratore ufficiale Gianfranco Maris. Seguiranno la proiezione del film “Bianca e Lucia” di Dario Dalla Mura ed Elena Peloso, prodotto dall'Associazione Memoria e il dibattito con gli studenti.


Al termine della celebrazione saranno deposte corone di alloro in piazza Bra al Monumento dedicato ai Deportati e si terrà la visita al “Carro della Memoria”. Nel pomeriggio alle 15.30, al Cimitero Ebraico di via Badile, si terrà una cerimonia commemorativa con deposizione di una corona al “Monumento agli Ebrei Deportati da Verona”. Alle 21, al Teatro Camploy, rappresentazione dell’Uqbarteatro “Correva l'anno 5703”. Fino a domenica 30 gennaio, in piazza Bra, resterà aperto il carro ferroviario utilizzato per le deportazioni nei campi di sterminio. Il carro è visitabile dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30. I visitatori saranno accolti da un gruppo di ragazzi del Liceo Messedaglia e dai volontari dell’associazione Figli della Shoa.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento