rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Interviste

Turismo, la serrata degli Iat durer fino a marzo

Il presidente della Provincia Giovanni Miozzi in prima linea per aiutare il settore

Bilanci dimezzati, poche risorse e dipendenti sulla graticola. Questo lo scenario che il presidente della Provincia Giovanni Miozzi intende scongiurare, per quanto possibile. “Il tema del turismo mi sta a cuore - ha dichiarato il presidente in una nota - la Provincia è sempre stata e continuerà ad essere in prima linea nelle azioni legate ad uno dei settori più importanti dell'economia veronese. Certo che i mancati trasferimenti da parte dello Stato e della Regione, oltre alle difficoltà di cassa degli enti locali, ci costringono a ricalibrare i nostri interventi".

I tagli colpiscono soprattutto la realtà gardesana, da sempre locomotiva turistica della provincia scaligera. "Per discutere delle tematiche relative al lago di Garda ho deciso di convocare sabato 19 febbraio, alle 9.30, ai Palazzi Scaligeri, i sindaci di questa zona e le associazioni di categoria. Con loro e con l'assessore al Turismo Ruggero Pozzani faremo il punto della situazione e realizzeremo le strategie da adottare. Resta confermato che dal primo di marzo, gli Uffici di informazione e accoglienza turistica della provincia riapriranno regolarmente, dopo la chiusura del solo mese di febbraio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo, la serrata degli Iat durer fino a marzo

VeronaSera è in caricamento