rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Interviste

Salpa dal Policlinico la regata della barca dell'Ail

Il progetto vuole attivare i percorsi di approfondimento sui problemi della riabilitazione ematica

La barca a vela con l’insegna dell’Ail veronese ritorna al Policlinico di Borgo Roma dopo il successo dello scorso anno. L’iniziativa si inquadra nel contesto del Progetto Itaca nato a Brescia, all’interno delle Unità Operative di Oncologia e di Ematologia dell’Ospedale Civile di Brescia, in stretta collaborazione con l’AIL sezione di Brescia, fatta propria dalla sezione veronese e realizzata con il reparto di Ematologia del Policlinico. Tale progetto si propone di attivare percorsi di approfondimento sulle problematiche della riabilitazione ematologica, tesa non solo al recupero della funzionalità, ma anche e soprattutto, al miglioramento della qualità di vita dei pazienti.


Il programma riabilitativo verrà presentato mercoledì 8 giugno alle ore 11, all’ingresso dell’ospedale di Borgo Roma. Il Progetto Itaca prevede una serie di regate che si svolgeranno durante l’estate sul lago di Garda e avranno lo scopo di aiutare i pazienti ematologici ad affrontare particolari situazioni in cui si potrebbero trovare a causa della malattia. Alla presentazione parteciperanno: Sandro Caffi - direttore generale dell’A.O.U.I., Daniel Lovato - Presidente dell’Ail di Verona, Giovanni Pizzolo - direttore dell’UOC di Ematologia di Borgo Roma, dr.ssa Laura Morini - psicologa AIL Verona e Massimo Tosi Direttore sportivo Fraglia Vela Peschiera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salpa dal Policlinico la regata della barca dell'Ail

VeronaSera è in caricamento