rotate-mobile
Interviste

Sabato in piazza Serego di scena il cortometraggio

Durante la manifestazione verranno presentati film del veronese Pietro Reggiani

Sabato 3 marzo all'associazione culturale Joy, in Piazzetta Serego 1, nel cuore del centro storico di Verona, sbarca per la prima volta nella nostra città il crowdfunding: si tratta di una realtà che in paesi più evoluti ha già permesso di finanziare film anche milionari; in sostanza, viene data a tutti la possibilità di contribuire alla nascita di una pellicola acquistando una 'ricompensa' legata al film.


Nella giornata di sabato verrà presentato “Non scomparire!”, una commedia surreale, che il regista veronese Pietro Reggiani girerà a Verona la prossima primavera. Il film racconta una storia d’amore tra due ragazzi, Roberta e Massimo i quali, per motivi opposti, soffrono di invisibilità psicosomatica, ovvero di una sindrome che, nel mondo del film, porta persone con difficoltà di relazione a scomparire letteralmente in certe situazioni (lei scompare se nessuno le dà attenzione, mentre lui, ansioso, al contrario scompare se sente attenzione su di sé). Per finanziare il film verranno vendute spille ispirate al film e magliette. Durante la presentazione verranno proiettati i precedenti lavori del regista: il cortometraggio 'Asino chi legge', candidato al David di Donatello, e il suo primo film, 'L'estate di mio fratello', girato a Verona e premiato ai festival di Tribeca e di Montreal.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sabato in piazza Serego di scena il cortometraggio

VeronaSera è in caricamento