Risveglio gelato in citt, viabilit messa a dura prova

Disagi dovuti al ghiaccio e qualche coda. Richiesto l'intervento dei mezzi spargisale

Risveglio gelato in citt, viabilit messa a dura prova
Primo vero giorno d’inverno. Per la prima volta la colonnina di mercurio è scesa sotto lo zero. La città si è svegliata sotto una sottile coltre di neve, specialmente nelle zone più periferiche della città. Il ghiaccio che stamattina i veronesi hanno trovato al momento di andare al lavoro non ha provocato danni, seppur si sono verificati disagi e rallentamenti un po’ ovunque. Specialmente sulla tangenziale nord dove, dalle 8 fino alle 9 e mezza, si è proceduto a passo d’uomo.

La circolazione in viale Piave è stata abbastanza scorrevole, seppure gli automobilisti sono stati costretti a moderare la velocità. Disagi anche lungo la circonvallazione interna di via Oriani.


Tre mezzi spargisale, di grande capacità, sono intervenuti in alcune zone della città per evitare possibili situazioni di disagio causate dal nevischio. Le zone interessate sono state: piazza Cittadella, Corso Porta Nuova, via del Pontiere, via Pallone, Piazza Brà e altre zone periferiche. Oltre ai veicoli sopra citati, sono intervenute alcune squadre per lo spazzamento dotate del sale per i marciapiedi principali pubblici, per i ponti e per le fermate degli autobus.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento