Pista da rifare al Catullo, dal 15 marzo via ai lavori

Verranno demoliti 240 metri di calcestruzzo per fare posto a una pavimentazione pi moderna

Pista da rifare al Catullo, dal 15 marzo via ai lavori

Ripartono il 15 marzo, come da programma, i lavori di ristrutturazione della pista dell'aeroporto Catullo.  E' la seconda fase del piano di rifacimento integrale del 12 per cento della pista per un totale 16.200 metri quadrati. I lavori proseguiranno fino a maggio.

Dopo la pausa tecnica invernale, dovuta all'impossibilità di eseguire lavori di asfaltatura  a basse temperature, la Società di Gestione prosegue la ristrutturazione della pista, demolendone 240 metri in calcestruzzo e procedendo alla ricostruzione con una moderna pavimentazione in asfalto di spessore quasi doppio.

Per non ostacolare l’operatività aeroportuale, il lavoro verrà eseguito in orario notturno, ad Aeroporto chiuso, apportando durante il giorno delle limitazioni di lunghezza pista. Per evitare la dispersione del traffico verso altri aeroporti, in particolare dei voli a lungo raggio che richiedono l'utilizzo della pista in tutta la sua lunghezza, la programmazione dei collegamenti prevede l'utilizzo dell'Aeroporto di Brescia  come supporto operativo alternativo a Verona. In caso di limitazioni che comporterebbero il dirottamento dei voli su altri scali, i voli opereranno a Montichiari, trattenendo cosi'  il traffico all'interno del sistema degli aeroporti del Garda.

Fondamentale nella programmazione dell’esecuzione dei lavori è stato l’apporto tecnico di Enac, Enav spa e del locale 3° Stormo di Aeronautica Militare. Il piano di lavoro è stato attentamente scadenzato per comprimere, per quanto possibile, i tempi d'intervento e per mitigare al minimo gli effetti sul piano voli quotidiano.

Nonostante ciò, è possibile che sporadicamente si verifichino alcuni disagi in concomitanza delle ore di maggior traffico o in caso di nebbia, che la struttura operativa è pronta a gestire adeguatamente.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento