Per il centro Castagnetti un nuovo impianto idrico

Per la ristrutturazione della piscina federale 450mila euro per ammodernare la struttura

Per il centro Castagnetti un nuovo impianto idrico

Sarà Astrim Spa, azienda che opera nel settore della cogenerazione dalla fine degli anni ’80, a curare la ristrutturazione della vasca interna e la manutenzione dei relativi impianti tecnologici del centro federale Fin di Verona, il cui progetto è già stato presentato a novembre 2010. L’intervento prevede la riqualificazione della centrale termica attraverso l’installazione di un cogeneratore ecoGen da 90 kilowatt elettrici alimentato a gas metano e in grado di produrre in modo combinato calore ed energia elettrica. A progetto inoltre un nuovo sistema di trattamento acque e una costante supervisione dell’intero impianto grazie al telecontrollo.

Astrim ha scelto questo mix di soluzioni energetiche, mirando alla razionalizzazione dei consumi, al contenimento delle emissioni di co2 e al rispetto delle norme antinquinamento. Del milione e 300 mila euro totale finanziato dalla Regione e dalla Federazione Italiana Nuoto, 450mila euro saranno destinati all’intervento realizzato di Astrim. Il centro federale Fin di via Galliano è stato intitolato ad Alberto Castagnetti, il ct della Nazionale Italiana di nuoto scomparso un anno fa. Il suo ricordo è molto vivo negli azzurri che si allenano in questo centro, tra loro anche la campionessa olimpica Federica Pellegrini.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento