Parcheggi, Pd all'attacco: "Quattro anni buttati via"

La denuncia del consigliere Pozzerle: "Hanno fatto solo Cittadella, che era solo da inaugurare"

Parcheggi, Pd all'attacco: "Quattro anni buttati via"
Il Pd va all'attacco sulla questione parcheggi. "Dopo quattro anni di governo questa amministrazione non è riuscita a condurre in porto un solo progetto di parcheggio, né di tipo pertinenziale né di tipo scambiatore. Ad eccezione di Piazza Cittadella, che non a caso se l'è trovato già avviato dovendo soltanto inaugurarlo. E della Passalacqua, a cui mancavano soltanto le strisce blu", denuncia il consigliere comunale del Pd Carlo Pozzerle.

Quanto all'ex Gasometro, per Pozzerle "è chiaro il tentativo del Comune di incassare il massimo dalla bonifica della piccolissima area di proprietà di Agsm, facendo finta di non sapere che tirando troppo la corda rischia di tirare in ballo la Corte dei Conti o peggio. La domanda di risarcimento che il Comune pretenderebbe da Agsm per il sottosuolo inquinato è molto poco fondata perché l'area dell'ex Gasometro, nel suo complesso, non è mai stata di proprietà di Agsm Spa ma sempre del Comune.

Lo hanno spiegato a noi quando eravamo al governo ed è stato spiegato bene anche alla nuova amministrazione. Ma siccome la questione della bonifica residua è diventata ormai irrilevante ai fini della costruzione del parcheggio (che avrebbe dovuto essere terminato già nel 2010), tutta questa baraonda nasconde il vero problema, e cioè che nel 2013 scadrà il finanziamento regionale e il Comune sarà costretto ad andare avanti col solo parcheggio, con buona pace dei vigili che non avranno la nuova sede e degli altri uffici amministrativi. La nuova palazzina dovrà quindi essere realizzata successivamente oppure destinata ad altri usi".

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento