rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Interviste

Legambiente: "Un'impresa su due a rischio frane"

Report dell'associazione ambientalista in Veneto: "Il 47 percento edifica in zone pericolose"

Sono 161 i comuni veneti a rischio frane o alluvioni, il 28% del totale. Lo afferma un dossier di Legambiente. Tra i 7 capoluoghi veneti, il primato di provincia più fragile va a Venezia, con il 50% delle amministrazioni a rischio, seguita da Rovigo (42%), Belluno (41%), Verona (33%) e Vicenza (18%). Il 74% dei comuni ha abitazioni in aree golenali, alvei dei fiumi o in aree a rischio frana; il 29% delle amministrazioni presenta interi quartieri in zone a rischio, mentre il 47% ha edificato in tali aree strutture e fabbricati industriali.

Secondo Legambiente, a distanza di 5 mesi dall’alluvione che ha colpito il Veneto pare non si vedano ancora soluzioni concrete sulle modalità di intervento territoriale capaci di evitare fatti di una simile portata. Nell’alluvione, ricorda l’associazione, sono rimasti coinvolti 20.000 cittadini di cui 4.500 evacuati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legambiente: "Un'impresa su due a rischio frane"

VeronaSera è in caricamento