rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Interviste

Le scuole veronesi aderiscono al "Frutta nelle scuole"

L'obiettivo quello di promuovere il consumo di prodotti ortofrutticoli al posto delle merendine

Sono 40 le scuole di Verona e provincia che parteciperanno al programma europeo, gestito dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, "Frutta nelle scuole" per l’anno scolastico 2010/2011. Il programma prevede la distribuzione gratuita di frutta e verdura fresche da dicembre a giugno 2011 a tutti gli studenti in 30 diversi giorni, con l’obiettivo di promuovere il consumo dei prodotti ortofrutticoli fra i giovani alunni. Il servizio sarà avviato per alcuni istituti già nel mese di dicembre e sarà esteso a tutte le scuole aderenti al programma dalla seconda metà di gennaio.

"Nella società odierna circa un adulto su tre ha problemi di sovrappeso e quasi un italiano su dieci è decisamente obeso -si legge in una nota della Regione- L’obesità infantile predispone all’obesità adulta e costituisce una seria minaccia per la salute dei cittadini. Da qui la necessità di attuare iniziative, che supportino abitudini alimentari più corrette e una nutrizione maggiormente equilibrata. Sostituire il consumo delle tradizionali merendine con quello di frutta e verdura fresche può senz’altro rappresentare un primo significativo passo verso la soluzione del problema. Per questi importanti obiettivi il programma Frutta nelle scuole ha trovato la piena collaborazione da parte della regione Veneto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le scuole veronesi aderiscono al "Frutta nelle scuole"

VeronaSera è in caricamento