La promozione della montagna passa dall'alpinista Glowacz

Il campione di arrampicata tedesco ricevuto dall'assessore Sboarina a Palazzo Barbieri

La promozione della montagna passa dall'alpinista Glowacz

L’assessore allo Sport Federico Sboarina ha ricevuto a Palazzo Barbieri l’arrampicatore tedesco Stefan Glowacz, che ieri sera, in Gran Guardia, ha presentato il video “Alla fine del mondo”. La serata, patrocinata dall’assessorato allo Sport del Comune di Verona è stata organizzata dai Gruppi alpinistici veronesi, dalle sezioni Cai di Verona, Battisti e Legnago, Famiglia Alpinistica, Giovane Montagna, Gao e Gasv. “Un’occasione per conoscere uno dei maggiori protagonisti dell’alpinismo e della roccia mondiale – ha detto Sboarina – ma anche per promuovere tra i più giovani la passione per la montagna”.


Glowacz, nato a Oberau il 22 marzo 1965, ha iniziato ad arrampicare a quindici anni. Nella sua carriera ha praticato diverse competizioni vincendo nel 1985 “Sportroccia” prima competizione internazionale di arrampicata e classificandosi vice campione del mondo a Innsbruck nel 1993. Dopo il ritiro dalla competizioni, ha partecipato a molte spedizioni extraeuropee, tra cui il superamento del “Passaggio di Drake” in Antartide e altre più recenti in Canada e Patagonia.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento