rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Interviste

La marcia contro la droga fa tappa anche in citt

Domani l'appuntamento con la manifestazione organizzata dalla Fondazione Exodus di don Mazzi

Verona è  una delle 35 tappe della marcia nazionale a scopo benefico contro tutte le droghe promossa dal Dipartimento Politiche Antidroga e organizzata dall’Associazione Nazionale di Promozione Sportiva delle Comunità (Anpsc) in collaborazione con la Fondazione Exodus di Don Antonio Mazzi e il Dipartimento Dipendenze Ulss 20 di Verona.

3000 km da percorrere, oltre 1000 persone coinvolte provenienti dalle Comunità di recupero; 35 tappe da coprire nelle principali città italiane e 21 giorni di tempo per attraversare lo stivale partendo contemporaneamente da Trieste e Marsala per incontrarsi a Roma il 3 giugno prossimo. Questi i dati di “In marcia per la vita – Liberi dalle droghe”.

“Questa marcia rappresenta simbolicamente il percorso svolto dai pazienti all'interno delle comunità finalizzato al miglioramento della propria vita attraverso l'impegno e l'esercizio. L'obiettivo – sottolinea Giovanni Serpelloni, Capo Dipartimento Politiche Antidroga - è quello di sensibilizzare l'opinione pubblica sui temi della droga e della tossicodipendenza ma anche di unire in un unico abbraccio ed intento di lotta alla droga le comunità e i centri pubblici e privati che sono impegnati quotidianamente nel recupero dei ragazzi”.

La tappa veronese è fissata per il 17 maggio ed è promossa dal Dipartimento Dipendenze Ulss 20 di Verona, Centro Collaborativo del Dipartimento Politiche Antidroga, e dalla Fondazione Exodus di Don Antonio Mazzi. I maratoneti provenienti da Vicenza arriveranno a Soave martedì 17 maggio e ripartiranno per Mantova mercoledì il giorno seguente. “In marcia per la vita” porterà nelle città toccate dal percorso anche concerti, manifestazioni culturali e sportive e iniziative di sensibilizzazione e informazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La marcia contro la droga fa tappa anche in citt

VeronaSera è in caricamento