La facolt veronese apre alle scienze giuridiche del '500

Il 28 e 29 aprile a Giurisprudenza il convegno internazionale guidato dal gruppo di lavoro di Ateneo

La facolt veronese apre alle scienze giuridiche del '500
"Percorsi della scienza giuridica nella Francia del '500: uomini, idee, istituti". Questo è il titolo del seminario internazionale che si terrà giovedì 28 e venerdì 29 aprile alla facoltà di Giurisprudenza dell'università di Verona. L’evento si pone al termine di un’attività pluriennale di un gruppo di lavoro veronese guidato dal professor Giovanni Rossi e cofinanziata dal ministero dell'Università e della Ricerca. Nel corso del seminario si parlerà dei risultati di ricerche di alta specializzazione inserite in una rete di rapporti scientifici con i migliori specialisti italiani europei in materia. Al convegno saranno presenti studiosi francesi e statunitensi.

“Lo sviluppo del diritto nella Francia del 16esimo secolo offre allo storico ed al giurista motivi di grande interesse- spiega il professor Rossi- si tratta di una delle stagioni più creative nella storia del diritto, alle radici della creazione dello stato moderno e di un modo di concepire e vivere il fenomeno giuridico che può dire molto anche al giurista di oggi. In particolare, le molteplici manifestazioni della vita del diritto offrirono all'epoca l'occasione alla scienza giuridica di misurarsi con le novità politiche, economiche e sociali del momento, nel tentativo di offrire risposte nuove ed adeguate. In ciò sta l'attualità di tale esperienza: anche oggi un mondo in rapida evoluzione sollecita il giurista ad aggiornare i propri strumenti di lavoro e ad osservare il mondo senza dogmatismi e chiusure preconcette”.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento