rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Interviste

La cultura dellacqua, il rispetto per il territorio

Ags mette in campo gli studenti dellIstituto Tecnico Geometri Cangrande

“La cultura dell’acqua, il rispetto per il territorio” è il progetto ideato dall’Azienda Gardesana Servizi per sensibilizzare le giovani generazioni al rispetto del bene pubblico più prezioso attraverso la conoscenza del territorio. Saranno proprio i geometri dell’Istituto scaligero Cangrande a testare sul campo la professione di topografo, eseguendo rilievi su alcuni tratti nei territori comunali di Torri, Malcesine e Brenzone.

Il progetto, patrocinato dalla Regione Veneto e dalla Provincia di Verona, è stato presentato da Marco Luciani, assessore all’Istruzione della Provincia, lunedì 28 marzo nella Sala Rossa del Palazzo Scaligero ed è stato realizzato grazie alla sinergia con il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Verona, il Servizio Forestale Regionale, la Fondazione Edilscuola, il Comitato Paritetico Territoriale e l’Ente Scuola Edile Veronese.

Grazie alla partecipazione degli enti citati, gli studenti dell’Itg Cangrande avranno l’opportunità di applicare le conoscenze apprese in aula seguiti da tutors professionisti. I geometri del futuro potranno utilizzare come laboratori alcune aree su cui già interviene Ags. I rilievi saranno effettuati sugli sbocchi sul Garda di alcune vallette di scolo e sull’area attorno alle vallette stesse e serviranno all’elaborazione progetti di sistemazione delle passeggiate pedonali sul lungolago.

“La cultura dell’acqua, il rispetto per il territorio” è strutturato in due momenti: una prima parte di didattica in aula per la formazione degli studenti e una seconda fase di rilievo topografico. Si parte il 31 marzo con la prima lezione. Gli ingegneri di Ags presenteranno le attività e gli obiettivi dell’azienda, descriveranno le reti e gli impianti, il servizio di acquedotto, di fognatura e di depurazione. I rappresentanti del Servizio Forestale Regionale, invece, illustreranno ai ragazzi le conoscenze necessarie per operare in presenza di vincoli territoriali e si concentreranno sullo studio dei bacini idrografici dei rilievi.


In accordo con il Collegio Geometri, l’Azienda Gardesana Servizi incaricherà 5 professionisti che metteranno a disposizione le proprie conoscenze professionali e l’attrezzatura tecnica al fine di seguire gli studenti durante i rilievi che saranno eseguiti con strumentazione GPS e stazione totale. Toccherà, invece, al Cpt spiegare le regole del lavoro in sicurezza e dopo la restituzione dei dati e delle piante, gli studenti della Fondazione Edilscuola e di Esev realizzeranno piccoli interventi di ricostruzione e manutenzione nelle aree interessate dai rilievi con la supervisione dei ragazzi del Cangrande.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La cultura dellacqua, il rispetto per il territorio

VeronaSera è in caricamento