rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Interviste

L'onorevole Martini: "Preoccupata per i produttori seri"

L'ex Sottosegretario alla Salute ha applaudito con una nota l'operato dell'operazione della Finanza

L'ex Sottosegretario alla Salute con delega alla sicurezza alimentare on. Francesca Martini commenta la maxi operazione che ha portato a 7 ordinanze di custodia cautelare in carcere e che ha coinvolto le false produzioni biologiche in Italia: "esprimo tutto il mio sostegno e apprezzamento verso il comando della Guardia di Finanza di Verona guidata dal Col.t.St. Biagi per la maxi operazione che ha permesso di snidare, partendo da Verona e arrivando sino a Foggia, la rete di una gigantesca frode a danno dei consumatori, dei produttori onesti e dell'erario dello stato".


La scoperta dei finanzieri hanno proprio scioccato tutti: "Parliamo di false fatturazioni  - ha ricordato la Martini - per circa 200 milioni di euro e di migliaia di tonnellate di prodotti e alimenti falsamente biologici e fraudolentemente immessi sul mercato a prezzi correlati ai rigidi protocolli legati alla certificazione del prodotto biologico e quindi a prezzi elevati. Esprimo grande preoccupazione in questo momento di crisi per tutti quei produttori seri che rischiano di vedere il settore messo in ginocchio per un crollo dell'immagine del biologico in Italia presso i consumatori. Un plauso alla Procura di Verona affinché proceda sulla strada del rigore che ha già intrapreso al fine di colpire una organizzazione malavitosa che deve essere debellata per tutelare la qualità e la sicurezza dei prodotti alimentari immessi sul mercato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'onorevole Martini: "Preoccupata per i produttori seri"

VeronaSera è in caricamento