rotate-mobile
Interviste

L'export del vino scaligero cresce dell'11,5 per cento

Un affare da 664 milioni in cui i principali mercati restano Germania, Usa, Canada e nord Europa

La Camera di Commercio di Verona presenta le migliori etichette Doc e Docg del territorio scaligero a Vinitaly. Le 104 etichette selezionate dall’edizione 2010 del concorso enologico "Verona Wine Top" saranno in degustazione nello stand c8-d8 della Camera di Commercio nel padiglione 5 del Veneto da giovedì 7 a lunedì 11.

Il presidente dell’Ais Veneto, Dino Marchi guiderà le degustazioni di presentazione dei vini che si terranno il mattino e il pomeriggio. Un viaggio guidato alla scoperta di vini che si affermano sempre più anche all’estero: Verona è la prima provincia italiana per export di vino. L’export veronese di vino è cresciuto dell’11,5% nel 2010, attestandosi sui 664, 3 milioni di euro. Il calendario delle degustazioni si può già consultare sul sito www.veronawinetop.it, per partecipare basta registrarsi direttamente allo stand della Camera di Commercio durante la manifestazione.


Per promuovere i vini di Verona Wine Top e le degustazioni, la Camera di Commercio incontra i potenziali consumatori già dal loro arrivo, in aeroporto. All’area arrivi dell’aeroporto Catullo di Villafranca di Verona, sarà infatti in funzione già da domani un desk dedicato che promuoverà la produzione delle cantine vincitrici dell’edizione 2010. I principali mercati del vino veronese sono infatti Germania, Stati Uniti, Canada e i paesi del nord Europa, ovvero i paesi da cui provengono i principali flussi turistici provinciali. Queste popolazioni visitano il nostro territorio, si innamorano del vino della terra di Romeo e Giulietta e poi lo consumano anche una volta tornati a casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'export del vino scaligero cresce dell'11,5 per cento

VeronaSera è in caricamento