rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Interviste

Il sindaco interviene al convegno Ulss20

Nuovo progetto di iniziativa per lassistenza alle persone che soffrono di broncopneumopatia cronica

Il sindaco Flavio Tosi è intervenuto questa mattina, nella sede dell’Ulss 20, alla conferenza di presentazione di “Verona capitale della lotta al fiato corto”, progetto di medicina di iniziativa per l’assistenza alle persone che soffrono di bronco-pneumopatia cronica ostruttiva.

L’iniziativa, organizzata da Ulss 20 e GlaxoSmithKline in collaborazione con il comune, monitorerà per due anni 900 pazienti con difficoltà respiratorie, seguiti da 30 medici di base e da un’èquipe che consentirà loro di utilizzare al meglio le risorse sanitarie.

“Questo tipo di patologia colpisce un numero sempre maggiore di persone anche nella nostra città – ha detto Tosi – perché la durata media della vita aumenta, per la scarsa qualità dell’aria della pianura padana e anche per una serie di altre concause come gli scorretti stili di vita. In totale si calcola che circa il 5 per cento della popolazione sia affetto da patologie respiratorie croniche, dato che incide anche sui costi sanitari; effettuare un’analisi approfondita e basata su un campione molto ampio – ha aggiunto il sindaco – significa essere in grado di effettuare una mappatura del territorio a lungo raggio, per conoscere meglio l’evoluzione della malattia e dare, di conseguenza, le migliori risposte” Nei quattro Distretti della Ulss 20 sono 23 mila le persone con tosse cronica e altri disturbi che caratterizzano la bronco-pneumopatia cronica ostruttiva.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco interviene al convegno Ulss20

VeronaSera è in caricamento