Il pacco bomba inviato dagli anarchici

Rivendicato dalla Fai l'attentato al par della Folgore Albamonte, l'uomo in terapia intensiva

Il pacco bomba inviato dagli anarchici
La rivendicazione dell'attentato che ieri ha provocato il ferimento, a Livorno, del tenente colonnello della Folgore, Alessandro Albamonte, è firmata da una sigla anarchica e porta messaggi contro gli interventi italiani in Libia e Afghanistan. Questo è quanto si apprende da fonti investigative. Dentro la busta che è esplosa era contenuto un biglietto arrotolato che non è andato distrutto nello scoppio. Il messggio, spiegano le fonti, aveva scritto una rivendicazione contro l'impegno militare italiano nelle operazioni all'estero e in particolare in Libia e Afghanistan. La rivendicazione era siglata dalla FAI, Federazione Anarchica Informale.

Intanto nella notte è riuscito l'intervento chirurgico a cui è stato sottoposto al Cto di Firenze Careggi Albamonte. Da Careggi i medici si dicono ottimisti sulla riabilitazione sia della mano che dell'occhio danneggiati dall'esplosione. Il tenente colonnello, come da prassi, è adesso in terapia intensiva. L'uomo è assistito e vegliato dalla moglie e da tanti colleghi giunti da Livorno e rimasti in apprensione tutta la notte, fino a quando non e' stato comunicato l'esito positivo dell'operazione.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento