rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Interviste

I tagli si abbattono su Atv "Nei prossimi anni cambia tutto"

Meno risorse e filobus. Per il trasporto pubblico locale scaligero il 2011 sar uno spartiacque

Continua la discussione in Consiglio regionale sulla legge finanziaria. Oggi è il turno del trasporto pubblico locale. I tagli ci saranno, resta da vedere di quale entità. Il balletto delle cifre in questi mesi è stato vorticoso. Si è partiti da una possibile diminuzione del 25% dei trasferimenti rispetto all'anno scorso, poi invece si è parlato del 6%. La verità, probabilmente, sta nel mezzo. La battaglia in Consiglio è in pieno svolgimento, con il Partito Democratico che si è visto respingere i propri emendamenti. "Si arriverà a un taglio del 15% rispetto all'anno scorso - spiega il consigliere regionale del Pd Franco Bonfante - abbiamo comunque la speranza di recuperare fondi durante tutto l'iter". Il fabbisogno del settore ammonterebbe a 280 milioni di euro, ma nelle casse delle aziende venete di traporto locale potrebbero arrivare complessivamente 173 milioni di euro. Si battaglia in aula per arrivare ad aggiungerne altri 44. "Ovvio che noi ci stiamo battendo per arrivare a dei tagli inferiori - continua Bonfante - ma anche le aziende, come l'Atv, dovranno adoperarsi per ridurre gli sprechi. Con l'aumento del costo della benzina e i minori trasferimenti, diventerà prioritario eliminare le corse inutili. Il rischio per i cittadini è di avere meno servizi a un costo maggiore".

"Di numeri se ne sono detti tanti - commenta il presidente di Atv Massimo Bettarello - aspettiamo le cifre ufficiali. In ogni caso, indipendentemente dai tagli, una riorganizzazione societaria era necessaria. Per esempio in azienda sopravvivono ancora i contratti aziendali delle due aziende di origine (Amt e Aptv, ndr), nei prossimi mesi verranno uniformati. Per quanto riguarda le tariffe, vedremo cosa decideranno Regione e Provincia". In ogni caso tra due o tre anni l'intero sistema della mobilità veronese verrà rivoluzionato dall'arrivo del filobus. "Sarà una rivoluzione - conferma Bettarello - grazie alla filovia restaureremo l'intera rete. Non ci sarà più necessità di tutte le corse che ci sono ora, potremo fare due milioni di chilometri in meno su gomma".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I tagli si abbattono su Atv "Nei prossimi anni cambia tutto"

VeronaSera è in caricamento