rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Interviste

"I diritti sanitari sono fondamentali per i migranti"

Monsignor Giuliano Ceschi, direttore della Caritas scaligera: "Deve esserci vero accesso alle cure"

Martedì 11 ottobre, alle ore 20.30 nella Rettoria Caritas di San Giovanni in Foro, un incontro per porre l'accento sulla tematica “Salute e Immigrazione: l’accesso ai diritti sanitari” con la relazione della professoressa Barbara Ghiringhelli, docente alla IULM di Milano, la partecipazione di Caritas Italiana – Ufficio Immigrazione, dell’Ulss 20 con il dottor Angelo De Cristan, direttore Servizi Sociali Ulss 20 e la dottoressa Rosalba Biasiucci, direttore del distretto socio sanitario numero 1. Porterà i saluti monsignor Giuliano Ceschi, direttore della Caritas.

“I diritti sanitari dei migranti sono un tema centrale nell'ambito dei processi di integrazione, poiché essi costituiscono un requisito fondamentale degli altri diritti di natura sociale o civile che possono esser loro riconosciuti – spiega monsignor Giuliano Ceschi - Tali diritti, al fine di porre le basi per l'inclusione dei migranti, anche a livello locale, devono essere considerati in termini di effettivo accesso alle cure e non solamente in quanto stabiliti a livello legislativo. Costituisce un vantaggio per tutta la collettività il fatto che l'accesso alle cure sia il più ampio possibile, anche in un'ottica di prevenzione: la presenza, infatti, di gruppi di persone che non possono curarsi implica il rischio di maggior diffusione di malattie in tutta la popolazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"I diritti sanitari sono fondamentali per i migranti"

VeronaSera è in caricamento