rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Interviste

Ex Cartiere, Passalacqua e Santa Marta, c' il Via

Il Pd: "Bisognerebbe puntare pi sul verde, sono allarmanti i livelli di inquinamento dell'aria"

Il Consiglio comunale, con 31 voti a favore e 8 contrari, ha espresso parere favorevole all’intervento proposto dalla Società Verona Porta Sud nell’ambito della procedura di valutazione di impatto ambientale sui progetti definitivi per l’edificio polifunzionale, le opere di urbanizzazione e stradali esterne ed interne al comparto urbanistico, del parco pubblico e delle opere a verde.

“I progetti – ha spiegato l’assessore all’Urbanistica Vito  Giacino – prevedono in particolare la realizzazione di circa 40 mila mq a parco che rappresentano un bel segnale nei confronti della città. Inoltre sono previsti 12 km tra piazze e percorsi pedonali, un’enormità se paragonati ai progetti del passato e 2500 parcheggi totalmente interrati. Sarebbe naturalmente preferibile la realizzazione anche della Ss 434, però l’Amministrazione comunale non può restare sospesa ad attendere che l’Anas si decida ad intervenire”.

“Il problema non sarà tanto cosa verrà realizzato nell’area delle ex cartiere, piuttosto come i cittadini raggiungeranno questo complesso – ha aggiunto il consigliere Pd Giancarlo Montagnoli – visto che la realizzazione di quest’opera prevede un incremento delle pm10 a causa dell’aumento del traffico veicolare”. “Il traffico sarà notevolmente incrementato  – ha detto il consigliere Pd Carla Padovani – in particolare è allarmante il dato riguardante l’aumento del biossido di azoto nell’aria. Dovrebbero pertanto essere introdotte quantomeno alcune specie arboree che aiutino l’assorbimento dell’inquinamento, così come dovrebbe essere prescritto per ogni intervento di realizzazione di parco urbano”. “Da un punto di vista ambientale – ha aggiunto il consigliere Verona civica Edoardo Tisato - ovviamente sarebbe preferibile se venisse realizzato soltanto un parco, ma voterò favorevolmente alla realizzazione di questo complesso visto che comunque Verona soffre già il traffico indotto dai centri commerciali dislocati lungo la sua cintura, per i quali i vantaggi economici si riversano soltanto sui comuni che li ospitano mentre gli oneri della gestione viabilistica sono del Comune”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Cartiere, Passalacqua e Santa Marta, c' il Via

VeronaSera è in caricamento