Colonie estive, ecco l'iniziativa di Palazzo Barbieri

Alcune famiglie potranno scegliere,per i propri figli,vacanze in localit dell'adriatico

Colonie estive, ecco l'iniziativa di Palazzo Barbieri

L’assessore al Turismo sociale Vittorio Di Dio ha presentato questa mattina le proposte del Comune di Verona per i soggiorni estivi 2012, dedicati alle famiglie con minori residenti nel comune di Verona.

Si apriranno lunedì prossimo 27 febbraio le iscrizioni per i soggiorni estivi con contributo, assegnati principalmente su base Isee: le famiglie con minori potranno scegliere un soggiorno in appartamento in varie località della costa adriatica e in Val di Sole, della durata di una o due settimane, che vengono proposti ad una tariffa comprendente la locazione delle strutture e i costi accessori. Quest’anno sarà offerta alle famiglie con minori residenti nel comune di Verona anche la possibilità di vacanze estive, del periodo di una settimana, a Caorle o al Lido di Pomposa, in campeggio o villaggio.

“Quest’anno – ha commentato Di Dio - abbiamo voluto ampliare le proposte inserendo, oltre alle abituali offerte, anche la possibilità di effettuare soggiorni a basso costo in località marittime, durante periodi di bassa stagione, per consentire al maggior numero di famiglie possibile di trascorrere piacevoli momenti di vacanza, nonostante il periodo di difficoltà economica. Dal 2008 ad oggi – ha ricordato l’assessore – l’assessorato al Turismo sociale ha portato in vacanza al mare o in montagna ben 1500 fra famiglie e cooperative sociali, per un totale di circa 6500 cittadini veronesi, di cui 3300 minori”.   

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento