rotate-mobile
Interviste

Certificazione energetica, arrivano i contributi statali

Lassessore allecologia Federico Sboarina questi contributi stimoleranno la tutela allambiente

Da oggi, lunedì 20 febbraio, sarà possibile presentare domanda per l’assegnazione dei nuovi contributi comunali per dotare la propria abitazione della certificazione energetica, attestato obbligatorio per le nuove unità immobiliari e per i vecchi edifici in caso di compravendita dell’immobile.

La documentazione comprende i dati relativi all’efficienza energetica propri dell’edificio, i valori vigenti a norma di legge e i valori di riferimento che consentono ai cittadini di valutare e confrontare la prestazione energetica dell’edificio. L’iniziativa è stata presentata questa mattina dall’assessore all’Ecologia e Ambiente Federico Sboarina. “Questi contributi – ha spiegato Sboarina – fanno parte dei fondi stanziati da questa Amministrazione per stimolare comportamenti virtuosi a tutela dell’ambiente e hanno una doppia valenza, costituiscono un supporto importante per i cittadini e contemporaneamente ci permettono di sensibilizzare le famiglie. La certificazione sarà utile per conoscere gli interventi più significativi ed economicamente convenienti per il miglioramento della prestazione energetica della propria abitazione, che può portare ad un vantaggio per l’ambiente ma anche a un risparmio economico”.


L’importo complessivo stanziato per la dotazione di certificazione energetica è di 20 mila euro. I contributi saranno assegnati fino ad esaurimento dei fondi disponibili, secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande, e copriranno il 50 per cento della spesa sostenuta, al netto dell’Iva, fino ad un massimo di 200 euro. Per presentare domanda è necessario compilare l’apposito modulo disponibile sul sito del comune o negli uffici del coordinamento ambiente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Certificazione energetica, arrivano i contributi statali

VeronaSera è in caricamento