Caso Ruby, Verzini indeciso sulla richesta danni

L'avvocato veronese ha partecipato all'udienza preliminare dell'inchiesta milanese

Caso Ruby, Verzini indeciso sulla richesta danni

Ha preso parte anche l'avvocato veronese di Karima el Mahroug, detta Ruby, Egidio Verzini, all'udienza preliminare a carico di Emilio Fede, Lele Mora e Nicole Minetti, imputati per le ipotesi di induzione e favoreggiamento alla prostituzione anche minorile. Nel suo intervento Verzini ha ribadito che il personaggio chiave dell'inchiesta milanese intende parlare con la stampa. ''Parlerermo della strategia processuale", ha assicurato l'avvocato Verzini, dando appuntamento alla stampa nel suo studio, che si trova ad Illasi, per il 22 luglio.


L’avvocato veronese, prima di entrare in aula, ha detto ai giornalisti che in occasione della conferenza stampa prevista per il 22 luglio insieme alla sua assistita parlerà "anche della strategia processuale". Il legale infatti non ha ancora deciso se Ruby chiederà o meno di costituirsi parte civile per chiedere i danni.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento