rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Interviste

Bentegodi campo di patate "La colpa dell'Hellas"

Le condizioni del manto erboso sono pessime. Il Comune si smarca dal balletto delle responsabilit

Un campo di patate, non un campo da calcio. Questo l'aspetto del Bentegodi durante le ultime partite di campionato. Le polemiche non si sono fatte attendere, ma l'assessore allo Sport Federico Sboarina non accetta che sia messa in mezzo l'amministrazione comunale. Secondo le sue parole nessuna responsabilità può essere addossata a palazzo Barbieri. “Siamo i primi ad essere arrabbiati per lo stato in cui si trova il campo del Bentegodi e per l’immagine negativa che ricade sulla città - ha connebtato l'assessore - ma è strumentale, poco corretto e risibile l’atteggiamento adottato dal consigliere delegato dell’Hellas Verona Benito Siciliano sulla questione. L’amministrazione non è in alcun modo responsabile dello stato in cui si trova il terreno del Bentegodi, la cui manutenzione spetta alle due società di calcio, Hellas e Chievo, che lo utilizzano”.

Sboarina ha sottolineato la differenza di comportamento delle due società scaligere. “Mentre il Chievo si interessa costantemente affinchè il terreno sia utilizzabile al meglio, lo stesso non può dirsi dell’Hellas che, oltre ad essere debitore nei confronti del Comune e quindi di tutti i cittadini di alcune centinaia di migliaia di euro, scarica altrove le proprie responsabilità e colpevolizza eventi come la partita di rugby del 13 novembre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bentegodi campo di patate "La colpa dell'Hellas"

VeronaSera è in caricamento