rotate-mobile
Interviste

Batterio killer, Martini: "Igiene e calore per ucciderlo"

Il sottosegretario alla Salute ha dettato una semplice ma efficace regola per difendersi dall'e.coli

La psicosi per il batterio killer, chiamato iscientificametne e.coli, ha ormai raggiunto il nostro Paese, per quasto il sottosegretario alla Salute Francesca Martini spiega cosa fare per tutelarsi e non avere problemi. ''Igiene e calore per uccidere il batterio. Infatti, tutto ciò che viene cotto e tenuto ad ebollizione uccide il batterio''. Il sottosegretario lo ha evidenziato intervenendo ad ''Agorà'' su Raitre.


L'emergenza causata dal batterio Escherichia Coli finora ha causato 23 decessi in Europa. In Italia, ha ricordato, ''non abbiamo casi, abbiamo assistito a un fenomeno di allarmismo ingiustificato e dannoso, ricordo che frutta e verdura rappresentano per la nostra salute e l'alimentazione fattori fondamentali per una corretta nutrizione'' e inoltre il batterio ''potrebbe venire anche da qualcos'altro e non si puo' smettere di mangiare tutto. In Italia non c'e' nessuna evidenzia di contagio che e' localizzato in Germania''.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Batterio killer, Martini: "Igiene e calore per ucciderlo"

VeronaSera è in caricamento