Arena restituita alla citt, otto milioni per il restauro

Si conclusa una prima fase dei lavori iniziata nel 1997. Ora tocca alla sigillazione dei gradoni

Arena restituita alla citt, otto milioni per il restauro

Una nuova vita per il monumento più famoso di Verona: l’Arena. È stata svelata questa mattina, tirata letteralmente a lucido, l’ala dell’anfiteatro romano, che completa i lavori di pulitura di tutto l'anello esterno dell'anfiteatro. A chiudere questa prima fase di restauro, iniziata addirittura nel 1997, è stato l’assessore comunale ai Lavori pubblici Vittorio Di Dio. Questo stadio della ristrutturazione, che sarebbe dovuto terminare il prossimo marzo, ma che proseguirà fino all’aprile del 2012 a causa di ritardi imposti dalle cattive condizioni meteo, è costato 900mila euro. Soldi che sono stati messi sul piatto interamente, attraverso un contratto di sponsorizzazione che scadrà il 31 dicembre del 2012, dalla ditta De Corat di Sant’Ambrogio di Valpolicella. Quindi a costo zero peri cittadini veronesi. 

L’amministrazione comunale ha dovuto, però, finanziare la pulitura di alcune resine sintetiche, che erano state utilizzate in passate ristrutturazioni, con una spesa di 268mila euro. “Oggi si conclude la ristrutturazione e la pulizia di tutta la parte esterna del’Arena – ha detto Di Dio -, lavori che sono stati importanti e che sono costati oltre 900 mila euro. Siamo molto felici di questo risultato non solo perché l’abbiamo raggiunto, ma anche perché questi lavori sono stati finanziati attraverso un contratto di sponsorizzazione che ci ha consentito di non tirar fuori un euro. Per cui i cittadini veronesi si trovano ristrutturato il monumento più importante di Verona, il monumento per antonomasia della città, l’Arena, senza aver tirato fuori un centesimo”.

Negli ultimi 12 anni, le varie amministrazioni comunali che si sono succedute hanno investito sull’Arena circa 8milioni di euro, un esborso importante ma che, come ha detto lo stesso Di Dio “è un diritto ed un dovere di chi amministra, sia perché l’Arena è un monumento importante sia per la città che per tutto il mondo, ma anche perché si tratta di una fonte di reddito per Verona e per tutto l’indotto turistico che fa capo all’anfiteatro stesso”.

Ascolta l'intervista:
L'assessore comunale ai Lavori pubblici Vittorio Di Dio fa il punto della situazione sui lavori all'Arena

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento