Allarme freddo, domani si gela e venerd arriva la neve

L'assessore provinciale Zigiotto: "Il ghiaccio non del tutto negativo, aiuta a fermare le frane"

Allarme freddo, domani si gela e venerd arriva la neve

La morsa del gelo non sembra voler mollare la presa su Verona. Dopo i -8 gradi fatti registrare ieri, arriverà domani una nuova ondata di freddo gelido, con temperature previste che potrebbero toccare i -10. Un miglioramento del clima potrebbe esserci a partire da venerdì, giorno in cui una perturbazione nuvolosa aiuterebbe a mantenere le temperature intorno allo zero. Secondo il centro meteorologico dell’Arpav questa perturbazione porterà quasi sicuramente a nevicate sia in montagna che a bassa a quota, con interessamento anche della pianura veronese. Fine settimana più tranquillo, con temperature sempre intorno allo zero e probabili nevicate solo nel pomeriggio di domenica.

“Questo freddo continuerà ancora per alcuni giorni – ha detto il dottor Marco Monai, metereologo dell’Arpap -, ed arriverà ad un picco nella giornata di domani. Venerdì sono previste nevicate anche in pianura, mentre nel fine settimana la situazione dovrebbe stabilizzarsi grazie anche ad un attenuarsi del gelo”.


Dalla Provincia l’assessore alla Protezione civile Giuliano Zigiotto cerca di avere una visione positiva sull’emergenza gelo: “Quest’ondata di freddo ci permette di avere un po’ di respiro per quanto riguarda i vari smottamenti causati dalle troppe piogge delle scorse settimane, infatti gelando il terreno c’è meno probabilità che frani a valle trascinato dall’acqua”. Per quanto riguarda i possibili disagi provocati dalla neve Zigiotto tranquillizza: “I tecnici della Provincia e i volontari della Protezione Civile sono già in stato di allarta e sono pronti ad intervenire qualora dovesse essere necessario. Pronti ad uscire anche i mezzi spargisale e gli spazzaneve”.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento