rotate-mobile
Interviste

"Al servizio della societ", premiati i cittadini benemeriti

Consegnate medaglie a monsignor Piazzi, e 3 militari: "Per il loro lavoro a favore della comunit"

Sono stati premiati a Palazzo Barbieri i cittadini benemeriti che si sono distinti negli ultimi anni per aver operato a favore della città e della collettività. A consegnare le medaglie della città a monsignor Alberto Piazzi, ai militari Michele Bondi, Giuseppe Rondella e Salvatore Rubino e al carabiniere Emilio Morra è stato il sindaco Flavio Tosi che, nel corso della cerimonia, ha assegnato anche al Comfoter di Verona la cittadinanza onoraria, ritirata dal Comandante Generale Armando Novelli. Erano presenti gli assessori comunali Erminia Perbellini e Alberto Benetti e le autorità militari di Verona.


“Il Comune, a nome di tutta la cittadinanza veronese- ha detto Tosi- vuole dimostrare tutta la sua gratitudine nei confronti di persone che si sono contraddistinte non solo per essersi messe a disposizione della collettività ma anche per aver conseguito diversi meriti nello svolgimento del proprio dovere”. Queste le motivazioni delle premiazioni: a monsignor Alberto Piazzi per aver promosso il recupero delle case canonicali di Verona, l’ampliamento della Biblioteca Capitolare e del museo e il restauro del chiostro, ai militari Michele Bondi, Giuseppe Rondella e Salvatore Rubino e al carabiniere Emilio Morra per aver salvato, nel novembre 2009 nell’ambito dell’operazione “Strade sicure 2”, una donna rimasta bloccata tra le ruote di un autobus di linea nelle vicinanze di piazza Pradaval, estraendola e permettendone il soccorso; cittadinanza onoraria al Comfoter di Verona per il profondo legame con la città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Al servizio della societ", premiati i cittadini benemeriti

VeronaSera è in caricamento