rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Interviste

A Palazzo della Ragione il concorso Presepi e Paesaggi

Le rappresentazioni sono tutte fatte con materiale di recupero per sensibilizzare al riciclaggio

Il tappo di una bottiglia potrebbe essere una mangiatoia, un fiammifero il bastone di un pastore, una vecchia cravatta la strada che conduce i Re Magi alla Grotta mentre le bacchette del sushi potrebbero servire a costruirla. La mostra “Presepi e Paesaggi”aprirà i battenti sabato 17 dicembre 2011 per concludersi domenica 8 gennaio 2012. Location la cornice di Palazzo della Ragione, dove la mostra sarà allestita su tre piani. Una giuria che decreterà i vincitori sulla base di creatività e originalità usate e per l’impiego e la scelta dei materiali riciclati.

“La manifestazione Presepi & Paesaggi arriva alla sua 12esima edizione e festeggia l’anno con elaborati sempre più ingegnosi e creativi. Quest’anno, inoltre, il progetto è stato esteso anche a diverse scuole della provincia di Verona che hanno realizzato Natività e paesaggi suggestivi e incantevoli. L’appuntamento coniuga sapientemente le nostre origini cristiane con la sensibilità sempre maggiore nei confronti del recupero e del riciclaggio dei materiali. Un’occasione preziosa – afferma il presidente di Amia, Stefano Legramandi - per diffondere tra i più giovani la nuova cultura dell’utilizzo dei rifiuti, rivolta al riciclaggio e alla trasformazione dei materiali. L’esposizione coniuga importanti concetti di crescita e formazione e la nostra volontà è quella di ampliare il più possibile la manifestazione per consolidarla nel tempo”.

“E’ sempre un piacere – dichiara il presidente di Agsm, Paolo Paternoster - presentare un’iniziativa di pregio come lo è la manifestazione “Presepi & Paesaggi”, proprio perché unisce storia, cultura e tradizioni tipiche della nostra città con le finalità nobili di presidiare il nostro territorio. Un evento che è tradizione e che cresce ogni anno di più, anche quest’anno infatti le opere esposte nella meravigliosa cornice di Palazzo della Ragione saranno all’incirca 400. L'obiettivo- conclude Paternoster - è sensibilizzare tutti, e soprattutto i più giovani, su un utilizzo razionale e consapevole degli oggetti in tutto il loro arco di vita, per rispettare l'ambiente e tutelare il nostro futuro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Palazzo della Ragione il concorso Presepi e Paesaggi

VeronaSera è in caricamento