Gossip

Sicurezza stradale, ecco il "Manuale delle Buone Prassi"

Miozzi: "Uno dei fattori fondamentali nella sicurezza stradale sta nella prevenzione"

Oggi, nella Sala Rossa del Palazzo Scaligero, il presidente Giovanni Miozzi e l'assessore alle Politiche per l'istruzione Marco Luciani hanno illustrato gli aggiornamenti sulle attività relative al progetto e presentato il “Manuale delle Buone Prassi”.

“Cambiare Strada: insieme per salvare una vita” è un progetto, svoltosi per tutto il 2011, realizzato dalla Provincia di Verona e dai Comuni di Villafranca di Verona, Legnago e San Bonifacio nell’ambito di Azione ProvincEgiovani, iniziativa finanziata dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri e gestita dall’Unione Province d’Italia. Il progetto, rivolto ai giovani della provincia di Verona, propone seminari di formazione psicologica e pratica per i ragazzi dai 14 ai 19 anni, con l'obiettivo di modificare l'approccio alla guida e acquisire maggiore sicurezza e consapevolezza sulla strada. Tra le altre attività è stato costituito l’Osservatorio Provinciale della Sicurezza stradale, un tavolo di lavoro permanente sulla prevenzione a cui partecipano parecchi Comuni della provincia, rappresentanti degli istituti scolastici, associazioni e enti. Inoltre, il progetto ha previsto la realizzazione del “Manuale delle Buone Prassi sulla Sicurezza Stradale”, elaborato dalle polizie municipali dei Comuni partner e, a breve, scaricabile gratuitamente dal sito www.veronagiovani.provincia.vr.it


“L'impegno di coloro che hanno creduto nel progetto è stato notevole fin dai primi incontri e non posso che fare i miei complimenti per aver centrato l'obiettivo – ha ricordato il presidente Miozzi -. Uno dei primi fattori della sicurezza stradale sta proprio nella prevenzione e quindi nelle azioni come questa, che servono a tenere sempre alta l'attenzione di tutti sul problema. Aggiungo, inoltre, che il manuale per la sicurezza stradale è il risultato concreto del lavoro congiunto tra le Polizie locali ed è uno strumento utile a disposizione dei giovani. E' nostro dovere fare di tutto affinché i ragazzi conoscano e rispettino le regole della strada, un compito che sento molto come amministratore e che è mi ha portato ad un impegno continuo, tanto che la Provincia di Verona è oggi fra le prime in Italia con un progetto così avanzato e faremo da consulenti a Piacenza e Ascoli Piceno per il loro start up”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza stradale, ecco il "Manuale delle Buone Prassi"

VeronaSera è in caricamento