rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Gossip

San Bonifacio, ok al bilancio con un avanzo di 2 milioni

Il sindaco Casu: "La met sar impiegata per ridurre l'indebitamento"

La settimana scorsa il Consiglio comunale di San Bonifacio ha approvato il bilancio di previsione per il triennio 2011-2013 ed il conto consuntivo per l'esercizio 2010. Grande la soddisfazione del sindaco Antonio Casu che ha visto "la maggioranza compatta nell'approvazione dei due più importanti documenti contabili del nostro Comune".

Il sindaco Casu rileva che "dal rendiconto del 2010 emerge la disponibilità di un avanzo di 1 milione 822mila euro, utilizzabili nel 2011. Circa 1 milione di euro sarà impiegato per ridurre l’indebitamento. Saranno estinti quindi alcuni mutui assunti in anni precedenti ad un tasso elevato. Un'altra piccola parte dell'avanzo servirà a finanziare spese in conto capitale del 2011".

"Abbiamo cercato di amministrare come farebbe un buon padre di famiglia - ha aggiunto il sindaco -, che non vuole caricare sulle spalle dei suoi figli i debiti del passato. Il patto di stabilità del 2010, anche se con notevoli difficoltà e sul filo di lana, è stato rispettato. Soltanto a fine dello scorso dicembre si è concluso l'iter burocratico per la cessione dell'immobile adibito a Casa di riposo e del lotto artigianale dell'Albaron. Il mio ringraziamento va a tutti i consiglieri di maggioranza, che nonostante alcune incomprensioni interne ad una delle componenti politiche dell’amministrazione, sono stati uniti e compatti nella volontà di proseguire il nostro lavoro per la collettività".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Bonifacio, ok al bilancio con un avanzo di 2 milioni

VeronaSera è in caricamento