S. Giovanni Lupatoto: ex baita alpini diventa centro anziani

L'idea stata del consigliere comunale Pino Poli. Il sindaco: "Sempre attenti per la terza et"

S. Giovanni Lupatoto: ex baita alpini diventa centro anziani

Il consigliere comunale Pino Poli ha proposto alla giunta comunale di ricavare un centro ricreativo per anziani nell’ex baita degli alpini, alta due piani, situata tra il campo sportivo e la piscina, nel capoluogo. L’idea è già stata presa in esame dal sindaco e dagli assessori che hanno recentemente effettuato un sopralluogo nell’edificio oggi inutilizzato. Al piano terra dell’ex baita, Poli ha suggerito al sindaco e agli assessori di ricavare un salone multiuso da destinare a ballo, luogo di gioco e lettura. Inoltre, sarà aperto un punto di ristoro.

Al primo piano, sarà messa disposizione della terza età una sala per incontri, dibattiti e convegni. Mentre, all’aperto, sarà collocata una tettoia per le attività estive. Sempre all’esterno, sarà ripristinato il giardino e saranno realizzati dei campi di bocce. Poli ha anche proposto di affidare la gestione dell’ex baita alle associazioni degli anziani lupatotine. La giunta comunale, oltre al sopralluogo, sta individuando un professionista che progetti la sistemazione complessiva dell’edificio e la riqualificazione del giardino.

 
L’iniziativa di Poli, accolta dalla giunta comunale, ancora una volta dimostra la sensibilità dell’attuale amministrazione nei confronti della terza età. “Trovare un edificio pubblico adatto agli anziani era una delle maggiori esigenze della giunta comunale. Grazie a Poli, abbiamo risolto il problema”, commenta il sindaco di San Giovanni Lupatoto Fabrizio Zerman.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento