Qualit dell'acqua, lago di Garda promosso a pieni voti

I dati dell'Arpav confermano le bandiere blu per tutte le zone di balneazione della sponda veronese

Qualit dell'acqua, lago di Garda promosso a pieni voti

E’ partita il 18 maggio la seconda campagna di controllo delle acque di balneazione e i primi dati promuovono a pieni voti il lago di Garda. Tutti i campioni esaminati dei comuni di Bardolino, Lazise, Castelnuovo del Garda, Peschiera del Garda hanno dato esito favorevole, confermando con le bandiere blu l’idoneità alla balneazione. I controlli stanno proseguendo in questi giorni sulle restanti zone di balneazione.

La rete di monitoraggio di Arpav anche per il 2011 prevede centosessantasette punti di controllo corrispondenti a centosessantasette acque di balneazione così ripartiti nei sette corpi idrici in esame: 93 punti sul mare Adriatico, 1 sullo specchio nautico di isola di Albarella (Ve), 65 sul lago di Garda (Vr), 3 sul lago di Santa Croce (Bl), 1 sul lago del Mis (Bl), 2 sul lago di Lago (Tv) e 2 sul lago di Santa Maria (Tv). Su ogni punto di controllo sono previste rilevazioni di parametri ambientali, ispezioni di natura visiva e prelievi di campioni di acqua per l'analisi batteriologica.

Inoltre quest’anno le attività di campionamento per la balneazione sulle acque costiere del mare Adriatico e del lago di Garda sono svolte da Arpav in collaborazione con le Capitanerie di Porto - Guardia Costiera della Direzione Marittima del Veneto.


In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento