Prende forma il casello su misura per l'aeroporto

Campedelli: "Entro un anno avremo un progetto ingegneristico per poi dar via alla gara d'appalto"

Prende forma il casello su misura per l'aeroporto
Comincia a prendere forma il progetto del nuovo casello autostradale della A22 per l'aeroporto, nel villafranchese, che si innesterà nella tangenziale. Oggi, al palazzo Capuleti si è svolto un nuovo incontro dei rappresentanti degli enti impegnati in questo intervento. Il progetto, la cui idea risale a 5 anni fa durante il mandato di Mosele, è stato ripescato di recente, ma ha avuto vita dura, fin dalla prima riunione datata 1 dicembre 2010.

"Sono stati fatti molti passi avanti da allora -ha spiegato il sindaco di Villafranca Mario Faccioli- I primi disegni non ci avevano messo d'accordo, poichè non si prevedeva l'anello di svincolo, poco impatto viabilistico e spostava il traffico nella zona di Dossobuono. Ora abbiamo ribaltato il progetto: il traffico defluisce, non interseca con nessun centro abitato e inoltre permette di collegare con la Marangona. Questa soluzione va incontro anche alle esigenze di viabilità della Zai e dell'asse Verona interessando i quartieri di Santa Lucia e Golosine".

"Adesso siamo in una fase di indicazione di massima fattibilità dell'opera, ma non siamo ancora in una fase di progettazione preliminare -ha precisato l'assessore alla Programmazione territoriale Samuele Campedelli-. Ci preme dare il messaggio che il mondo politico ritiene necessaria quest'opera e che ora abbiamo trovato una soluzione che soddisfa tutti. A22 ha già dato la disponibilità di 15 milioni di euro per il nuovo casello. Le variabili, tuttavia, sono ancora tante. Si è stimato di arrivare ad un progetto ingegneristico per poi dar via alla gara d'appalto entro un anno".

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento