Oppeano, la Giornata ecologica stata un successo

Il consigliere Remo Molinari: "Alla pulizia del territorio hanno partecipato 102 residenti"

Oppeano, la Giornata ecologica stata un successo

Ottimi risultati per la “Giornata ecologica” tenutasi lo scorso sabato 19 marzo e organizzata dal Comune di Oppeano in collaborazione con parrocchie e associazioni del territorio, col patrocinio di LegAmbiente, EcoCisi Spa e Consorzio per lo Sviluppo del Basso Veronese. La “Giornata ecologica” è stata fortemente voluta dall’Amministrazione Comunale di Oppeano per sensibilizzare i residenti sul problema dell’abbandono dei rifiuti, che denota mancanza di senso civico e di rispetto per l’ambiente.

“Al pomeriggio dedicato alla pulizia del territorio hanno partecipato 102 residenti tra cui i volontari di varie associazioni che, nonostante il maltempo, muniti di stivali anfibi, guanti e giubbotti catarifrangenti hanno raccolto in poche ore ben 7.130 chilogrammi di rifiuto secco e ingombranti, una tonnellata di vetro nonché 47 pneumatici”, ha sottolineato il consigliere con delega all’ecologia, Remo Molinari. Durante la manifestazione sono stati raccolti gli oggetti più impensabili: dalle numerose bottiglie di vetro e lattine di birra, probabilmente abbandonate da extra-comunitari, alle schede per le ricariche telefoniche, ma anche sacchi pieni di rifiuti. Oggetti personali, certamente rubati, quali una borsa con portafoglio e documenti all’interno, altri due portafogli con documenti e una targa per auto, il tutto già restituito ai legittimi proprietari.


Conclude il consigliere Molinari: “Ai volontari impegnati nella raccolta dei rifiuti abbandonati va quindi un ringraziamento particolare da parte dell’Amministrazione”. La “Giornata ecologica”, organizzata in occasione del primo week end ecologico della Provincia, ha voluto sensibilizzare gli oppeanesi su un fenomeno di inciviltà quale l’abbandono dei rifiuti. Tale consuetudine è infatti in continuo aumento, sebbene sanzionato dall’ordinanza sindacale n. 62 del 2009 del Comune di Oppeano che vieta di gettare carte, bottiglie e qualsiasi altro tipo di rifiuti solidi o liquidi al di fuori degli appositi contenitori o dalle auto in movimento. La Polizia Locale di Oppeano, incaricata della sorveglianza e del rispetto della citata ordinanza, ha intenzione di applicare il massimo della sanzione possibile, che arriva fino a 500 euro, per chi viene trovato ad abbandonare rifiuti per strada. Intanto, per continuare a prendersi cura del nostro territorio, l’Amministrazione Comunale ha intenzione di riproporre in futuro altre manifestazioni similari alla “Giornata ecologica”.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento