rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Gossip

Oppeano, aprono quattro postazioni internet gratuite

Con un finanziamento regionale di 9mila euro saranno disponibili computer per 14 ore settimanal

Il Comune di Oppeano ha ottenuto dalla Regione un finanziamento di 9 mila euro finalizzato alla creazione di un punto di pubblico accesso ad internet, denominato P3@Veneto. Il centro, gestito dalla Pro Loco e reso operativo con il Centro Tecnico e di Servizi per il Territorio, verrà realizzato a breve nella sala delle associazioni adiacente alla biblioteca comunale, dove i cittadini potranno fruire gratuitamente di computer con connessione Internet.

Il servizio è rivolto sia ai giovani che già fruiscono dei servizi della biblioteca, nell’intento di accrescere e migliorare le loro conoscenze digitali, che alla fascia d’età della popolazione compresa tra 30 e 50 anni, per ridurre il “digital divide” che, anche se non sembra, talora ancora sussiste. Il centro, composto da quattro postazioni con accesso alla rete, sarà aperto 14 ore settimanali in concomitanza con gli orari della biblioteca, ovvero lunedì dalle 17 alle 20, martedì dalle 9e30 alle 11e30 e dalle 17 alle 20, giovedì dalle 15 alle 19 e sabato dalle 10 alle 12. Chi vi accede avrà la possibilità di ricevere assistenza dai tutor, al fine di acquisire autonomia e padronanza degli strumenti tecnologici di base necessari per integrarsi maggiormente nella società dell’informazione. Le stesse postazioni potranno poi essere utilizzate anche dalle associazioni che in essa si ritrovano, permettendo loro una connessione agevole e diretta durante le loro riunioni.

L’obiettivo del progetto è ridurre il 'divario digitale' di cittadini e famiglie, garantendo nuove opportunità di collegamento ad Internet- ha commentato l’assessore all’informatizzazione del Comune di Oppeano Luca Faustini -. Grazie a questo servizio totalmente gratuito ed alle iniziative di assistenza sarà possibile allargare l’utilizzo della navigazione in rete anche ad altre esigenze quotidiane, quale la gestione dei rapporti con la pubblica amministrazione locale e centrale e,in modo particolare per le realtà associative, la comunicazione veloce con le realtà sovraordinate”.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oppeano, aprono quattro postazioni internet gratuite

VeronaSera è in caricamento