Nuovi indirizzi scolastici nella provincia veronese

Arrivano tecnica del turismo, biotecnologie sanitarie e un liceo artistico di architettura e design

Nuovi indirizzi scolastici nella provincia veronese

L'assessore provinciale all'Istruzione Marco Luciani ha concluso i lavori delle Commissioni di Distretto, convocate per discutere e decidere in merito alla nuova offerta formativa dagli Istituti Superiori del territorio veronese. Per l'anno scolastico 2010/2011 è stata chiesta l'attivazione di nuovi indirizzi e  specializzazioni di indirizzi già presenti (articolazioni). L'obiettivo è di rispondere alle esigenze di sviluppo socio-economico del territorio, sempre alla ricerca di figure professionali altamente specializzate. Le proposte delle Commissioni passeranno ora alla Regione del Veneto che dovrà pronunciarsi in merito entro la fine dell'anno.

Così il dirigente Usp, Giovanni Pontara: “Abbiamo fatto un lavoro di intesa con la Provincia e gli enti locali, questo confronto ci ha permesso di individuare la migliore distribuzione possibile dell'offerta formativa, naturalmente nel rispetto delle linee guida dettate dalla Regione”. 


In particolar modo in Valpolicella ci sarà un nuovo Liceo Linguistico al Levi-Calabrese di San Pietro in Cariano; a Bussolengo invece al Curie ci sarà un corso di Tecnico del Turismo. Nella Bassa, a Cerea, ci sarà anche un Liceo Artistico di Architettura e Design mentre a Legnago all'Itis Silva Ricci saranno attivati i nuovi indirizzi di Elettronica ed elettrotecnica e Biotecnologie sanitarie. Infine anche al Minghetti sarà attivato l'indirizzo di Tecnico del Turismo.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento