Nuovi defibrillatori per le scuole legnaghesi

Lassessore all Edilizia Marco Luciani presenta due nuovi sistemi di sicurezza per gli istituti

Nuovi defibrillatori per le scuole legnaghesi
Nuovi defibrillatori per le scuole della bassa veronese. L’assessore all’Edilizia scolastica Marco Luciani ha presentato, nella mattina di oggi, le nuove teche con defibrillatori installate ieri in due istituiti legnaghesi. I due sistemi di sicurezza sono state acquistate dalla Provincia in collaborazione con l’associazione Italiana soccorritori.

Le teche con i defibrillatori semiautomatici sono ora funzionanti negli istituti superiori Medici e Minghetti di Legnago. L'installazione delle teche rientra all'interno di un progetto regionale attivato nell'anno scolastico 2010-2011 e volto a scongiurare il pericolo di arresto cardiaco, a cui possono essere soggetti anche i giovani, specialmente in seguito all'attività fisica.

“La consegna di queste due teche assume un significato particolare alla luce dei recenti fatti di cronaca che ci hanno ricordato, in maniera drammatica, l'importanza di apparecchiature di questo tipo – commenta Luciani-. Laddove le sedi scolastiche lo consentono, i defibrillatori saranno posti in zone accessibili anche dalle palestre, che la sera sono utilizzate dalle società sportive. Basterà così formare gli allenatori per dare uno strumento che può salvare una vita. La sinergia instaurata fra la Provincia, Ais e Suem sta dando ottimi risultati. Le scuole del nostro territorio che dispongono dei defibrillatori automatici sono ormai numerose. I Dae sono correttamente posizionati e segnalati, mentre un numero sempre crescente di insegnanti sono formati sia per il loro utilizzo che per istruire, a loro volta, i ragazzi delle classi quarte e quinte sulle manovre di rianimazione cardiovascolare”.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento