La "Citt di Oppeno" si presenta con una notte bianca

Successo per la serata di Vallese, nella quale stata festeggiata la concessione del "titolo"

La "Citt di Oppeno" si presenta con una notte bianca

Ottima partecipazione alla prima notte bianca a Vallese dello scorso sabato 3 settembre. Circa 3.000 persone hanno passeggiato per il centro abitato della frazione, per l’occasione chiuso al traffico, tra i banchetti dei commercianti vallesani, degustando risotto al tastasal, pizza, arrosticini di agnello e stuzzichini. La manifestazione, organizzata dall’Amministrazione Comunale in occasione dei festeggiamenti per la concessione del titolo “Città di Oppeano” in collaborazione con Pro Loco, commercianti di Vallese, gruppi e Associazioni di volontari, è iniziata alle 17 con l’esibizione dei spari a salve dei trombini del Gruppo San Bartolomeo della Lessinia.

Alle ore 19.30 in piazza Giovanni Falcone si è tenuta l’esibizione dei bambini del grest e dalle 20 la spaghettata organizzata dalla Parrocchia. Ad accompagnare la serata la musica del dj Carlo LL de “Le Prestige” e i balli dei gruppi latino-americani, di danze orientali e di zumba. Inoltre anche i ragazzi dell’associazione sportiva Aiki Team hanno proposto il loro spettacolo di arti marziali e karate, molto gradito dai presenti. La serata musicale è stata trasmessa in diretta su RCS. A seguire, alle 20.30 il Piccolo Teatro di Oppeano e l’Accademia Musicale “Fausto Barini” hanno presentato nel parco della scuola materna lo spettacolo “Poesia e musica dei cantautori italiani”.


La notte bianca è proseguita con l’accensione delle “lanterne del cielo”, lasciate ondeggiare nel cielo per illuminare la notte vallesana. Gli ingressi agli eventi e manifestazioni sono stati gratuiti; soddisfatta del risultato l’Amministrazione Comunale che proseguirà i festeggiamenti per il titolo di “Città di Oppeano” con la serata “Oppeano e l’economia” di mercoledì 7 settembre p.v., alle ore 21 al ristorante la Nuova Perla vicino al centro commerciale Galvan.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento