L'ex ricamificio diventa centro culturale cittadino

San Giovanni Lupatoto, il Comune d il via all'opera di ammodernamento

L'ex ricamificio diventa centro culturale cittadino
L’ex ricamificio di San Giovanni Lupatoto, diventerà un grande centro di aggregazione popolare che darà ancora maggiore impulso alle iniziative culturali, peraltro già molteplici, organizzate dal Comune.

“E’ un’opera che i lupatotini hanno atteso inutilmente per anni, di cui hanno sempre discusso quanti ci hanno preceduto in municipio, ma che l’attuale amministrazione ha reso praticabile, sia progettualmente che economicamente”, spiega il sindaco di Fabrizio Zerman, “Gli inconvenienti edilizi accaduti in questi mesi, risolti con i proprietari dell’area, hanno sì rallentato, ma comunque in tempi contenuti, la programmazione dell’intervento di cui l’amministrazione è orgogliosa”. Il piano edilizio è stato recentemente approvato dalla giunta comunale e a fine maggio sarà inserito all’ordine del giorno del Consiglio comunale. Al primo piano dell’ex capannone industriale, che sarà demolito e ricostruito per rispettare le norme antisismiche, sarà ricavata la nuova biblioteca, mentre al piano terra sarà collocata una sala civica da 300 posti destinata ad ospitare anche convegni ed uno spazio espositivo.

La nostra cittadina continuerà ad essere conosciuta per il proprio fervore culturale capace di attrarre operatori e artisti nazionali e internazionali”, aggiunge il sindaco di San Giovanni Lupatoto, “Fare cultura non significa soltanto allestire eventi, ma coinvolgere quotidianamente e direttamente le persone, offrendo loro luoghi e momenti di relazione, a cominciare dall’ex Ricamificio. A tale riguardo, non meno rilevante sarà la sistemazione degli spazi esterni dell’ex sito industriale capaci di ospitare anche manifestazioni”. L’ex Ricamificio, che fu fabbricato nel 1926, fino al 1991 diede lavoro a 200 lavoratrici locali. Sebbene rifatto, nell’ex Ricamificio è prevista la riproduzione delle forme architettoniche dell’epoca perché resti memoria dell’industria lupatotina che era ed è una delle più importanti della provincia veronese.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento