rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Gossip

In sella a ritmo di fanfara, l'Arma celebra Pastrengo

Venerd e sabato la commemorazione delle autorit per la celebre carica del 1848 dei carabinieri

Nelle giornate di venerdi 29 e sabato 30 aprile, a Verona, Pastrengo e Villafranca di Verona, alla presenza delle più alte cariche istituzionali, si svolgeranno una serie di eventi per celebrare il ricordo della gloriosa carica dei carabinieri a cavallo che, il 30 aprile del 1848, non solo salvò la vita a re Carlo Alberto, ma permise di travolgere le truppe austriache, portando un’ondata di coraggio e rinnovato entusiasmo che si sarebbe poi rivelata fondamentale per gli esiti della battaglia. Stamattina, in Prefettura, un incontro tra il comandante provinciale dei carabinieri, Paolo Edera, il sindaco Flavio Tosi, e il Prefetto Perla Stancari, hanno illustrato il programma delle due giornate.

La partenza è fissata venerdì alle 17e30 all'Arsenale di Verona con la sfilata a cavallo del quarto reggimento carabinieri e la fanfara. A seguire la deposizione di due corone d'alloro al monumento dei caduti di tutte le guerre in piazza Bra. Sabato la scena si sposta a Pastrengo, con lo schieramento delle truppe a cavallo e la sfilata del gonfalone del Comune di Pastrengo. Gli interventi commemorativi delle autorità saranno previste a partire dalle 11e10. Dalle 20 di sabato l'attenzione sarà spostata a Villafranca con la continuazione della celebrazione in castello in compagnia delle autorità civili e militari, la fanfara della legionel allievi carabinieri di Roma e la sfilata a cavallo.







  “Esprimo la vicinanza della città di Verona all’Arma dei Carabinieri, per il grave e assurdo episodio di violenza nei confronti dei due Carabinieri, che in provincia di Grosseto stavano compiendo in maniera encomiabile il loro lavoro. Ai familiari dell’appuntato scelto Angelo Santarelli e del suo collega Domenico Marino vada la solidarietà dell’Amministrazione comunale e dell’intera comunità veronese, con la speranza di una possibile guarigione. L’Arma ha accompagnato la storia del nostro Paese, con una presenza costante e con un impegno quotidiano nella lotta mirata e continua alla criminalità, al fine di rendere più sicuro il territorio e di garantire l’incolumità dei cittadini: ai Carabinieri spetta quindi tutta la nostra riconoscenza e la più ampia gratitudine”. Queste le parole di solidarietà all’Arma dei Carabinieri espresse oggi dal sindaco di Verona Flavio Tosi nel corso della conferenza stampa che si è svolta in Prefettura in occasione della presentazione della cerimonia per il 163° anniversario della Carica di Pastrengo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In sella a ritmo di fanfara, l'Arma celebra Pastrengo

VeronaSera è in caricamento