Il progetto artistico MiMa approda a Zevio

Workshop fotografici per la promozione delle arti visive

Il progetto artistico MiMa approda a Zevio

Stamattina, nella sala Rossa del Palazzo Scaligero, l'assessore alla Cultura e Identità Veneta Marco Ambrosini ha presentato la terza edizione del progetto “MiMA International Image District”, assieme al primo workshop 2010 che ospita il fotografo italiano Francesco Cito. Il progetto si svolgerà nella sede dell’associazione a Santa Maria di Zevio e si avvale del patrocinio della Regione del Veneto, della Provincia di Verona e del Comune di Zevio.

Il progetto nasce con l’intenzione di sviluppare un ambiente creativo in grado di sperimentare e offrire chiavi di lettura alternative nel campo della comunicazione. Un modo sempre nuovo di lavorare con la fotografia, la grafica e le arti visive, confrontandosi con la loro continua evoluzione. L’associazione MIMA é un contenitore da una parte dedicato alla produzione di immagini pubblicitarie e non, dall’altra impegnato nella promozione culturale supportando progetti espositivi, incontri culturali, workshop dedicati all’immagine e alla comunicazione a livello internazionale. Scopo dell’iniziativa è quello di valorizzare i diversi tipi di linguaggio e di comunicazione, dall’arte alla poesia.


Il punto di forza del programma è la vasta offerta formativa; conoscere ed entrare in contatto con artisti e autori della fotografia internazionale è una grande opportunità per i giovani che abbiano deciso di intraprendere questo tipo di percorso personale e professionale -ha detto l’assessore Marco Ambrosiani- L'associazione MIMA vuole scardinare la falsa credenza che nel territorio del Veneto non vi sia un interesse radicato per le varie forme di arte e cultura, secondo lo stereotipo dove prevale la figura dell'imprenditore di piccole o medie imprese interessato esclusivamente alla produttività e al reddito”.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento