rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Gossip

Igiene ambientale, via a campagna anti evasione

Nuovi controlli di San Bonifacio per la riscossione della tariffa

Nei prossimi giorni, a San Bonifacio la "Multiservizi SB" dara` inizio ad una campagna per contrastare l’evasione e l’elusione della Tia, la Tariffa di igiene ambientale. Da una serie di controlli a campione, e` infatti emerso che un certo numero di utenti domestici e aziendali risulterebbero essere evasori totali o parziali del tributo. I controlli saranno mirati, nelle prime settimane, ad una ristretta platea sperimentale di contribuenti, per poi estendersi all’intero territorio ed all’intera popolazione del comune. L’intento e le modalita` operative di tali controlli non saranno vessatori, ma avranno il solo scopo di verificare e aggiornare i dati in possesso per far pagare a ciascun contribuente il giusto tributo come previsto dal vigente regolamento comunale.

La scoperta di nuovi contribuenti che fino ad oggi non hanno partecipato al gettito della Tia o l’emersione di una maggiore base imponibile rispetto a quella dichiarata permetteranno, successivamente, ai contribuenti onesti (che restano la stragrande maggioranza) di godere di una diminuzione del tributo a carico di ciascuno. "Chiediamo, pertanto, a tutti coloro che saranno prossimamente contattati da Multiservizi S.B. per richieste di dati e chiarimenti, di voler cortesemente collaborare e di sopportare il piccolo sacrificio che gli verra` richiesto per permetterci di aggiornare le nostre banche dati e poter, quindi, distribuire il contributo di ciascun cittadino al servizio di nettezza urbana nel modo piu` equo e corretto possibile", conclude il presidente Paolo Fumo.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Igiene ambientale, via a campagna anti evasione

VeronaSera è in caricamento