Filo diretto tra la citt e i parchi del lago di Garda

Presentata la nuova edizione di Parchi Bus, garantir i collegamenti con i parchi di divertimento

Filo diretto tra la citt e i parchi del lago di Garda

Torna anche per il 2011 “Parchi Bus”, il servizio promosso dalla Provincia di Verona insieme ad ATV e ai principali parchi divertimento e naturalistici del Lago di Garda. La nuova edizione della prestazione è stata presentata stamattina, in piazza Brà davanti a palazzo Barbieri dall’assessore provinciale al Turismo Ruggero Pozzani. Il servizio sarà garantito il sabato e la domenica dall'11 giugno 2011 all'11 settembre 2011 e giornalmente dal 6 al 28 agosto 2011.

Gli autobus partiranno dalla città di Verona: sarà possibile salire a bordo sia in Corso Porta Nuova (piazza Pradaval) sia alla stazione ferroviaria di Porta Nuova. Il ticket (andata e ritorno) si acquista direttamente sull'autobus al costo di 3 euro che verranno decurtati dal biglietto acquistato alla cassa del primo parco prescelto. Il progetto è volto a migliorare la qualità dell'ambiente, limitando traffico e inquinamento ed è dedicato a tutti coloro che vogliano trascorrere una giornata all'insegna del divertimento o immersi nel verde dei parchi naturalistici, senza dover pensare all'auto e ai problemi di parcheggio.

“I buoni risultati ottenuti l'anno scorso ci hanno spinto a riproporre il servizio – ha detto l’assessore Pozzani -. Per il secondo anno, la Provincia di Verona è quindi lieta di consentire il collegamento diretto fra la città di Verona e i 5 parchi tematici del Lago di Garda. Sono profondamente convinto dell'importanza di questa opportunità, perché i parchi rappresentano una risorsa significativa per l'offerta turistica veronese. Questo servizio non sarebbe possibile, se non ci fosse anche la collaborazione di Atv, l'Azienda trasporti veronese”.

Con Pozzani anche l’assessore del Comune di Verona con delega alla Cultura Erminia Perbellini: “Per i turisti, ma anche per i cittadini veronesi, è un'opportunità importante per trascorrere un giorno di svago nei parchi divertimento del lago. I due sistemi turistici, Verona e Lago di Garda, non possono vivere separati. I migliori risultati si ottengono con collaborazioni come questa. Sono convinta che questa possibilità di raggiungere facilmente i parchi potrà servire ad allungare la permanenza media dei visitatori a Verona”.


Alla presentazione del servizio erano presenti anche Costantino Turrini e Stefano Zaninelli, rispettivamente vicepresidente e direttore ATV e Loris Danielli, amministratore unico di Verona Turismo srl. Hanno inoltre partecipato i rappresentanti dei parchi divertimento: Giuseppe Sigurtà, Parco Sigurtà; Massimo Zuccotti, Gardaland; Maria Ordinario, Parco Natura Viva e Alberto Farinon, Movieland.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento