Gossip

Dalla Regione 27 milioni per le opere pubbliche

I fondi serviranno alle riqualificazioni urbane, alle infrastrutture e viabilit

Anticipato l'elenco dei comuni veronesi che potranno accedere ai 150 milioni di euro che la Regione ha destinato nel bilancio 2010 per il piano delle piccole opere. La provincia scaligera avrà a disposizione 27 milioni di euro suddivisi tra i 98 comuni che hanno già fatto richiesta alla Regione del Veneto attraverso lo specifico bando.

Si tratta di lavori pubblici con un costo massimo di 500 mila euro, finanziati per l'80 per cento dal Veneto. È prevista, inoltre, la partecipazione dei lavori riservasta alle imprese locali e venete, così da sostenere il comparto dell'edilizia in forte crisi e da supportare le piccole e medie imprese che non hanno accesso ai cantieri delle grandi opere. I comuni devono, infatti, utilizzare l'articolo del Codice degli appalti che prevede la procedura semplificata ad invito di almeno tre ditte. I cantieri che utilizzeranno le risorse regionali avranno un logo appositamente ideato per il “piano piccole opere”. Gli interventi finanziati riguardano il rinnovo degli spazi pubblici urbani, la realizzazione di infrastrutture viarie, il potenziamento dell'illuminazione, la creazione di piste ciclabili, il rinnovo di edifici scolastici, sanitari, culturali e sportivi, il potenziamento degli strumenti per l'efficienza energetica, l'abbattimento di barriere architettoniche, il miglioramento della sicurezza stradale, la promozione della mobilità urbana sostenibile, la prevenzione di incendi e rischio sismico, la conservazione e il recupero dei beni culturali, la tutela degli ecosistemi.

“Le risorse stanziate rivitalizzano il settore strategico delle costruzioni, che rappresenta il 17 per cento del nostro Pil e crea un indotto straordinario" annuncia l'assessore ai Lavori Pubblici, Massimo Giorgetti "I finanziamenti si inseriscono all'interno del Piano regionale anticrisi che ha previsto per il settore dell'edilizia azioni straordinarie considerata la grave situazione di crisi
. Abbiamo dato fondi a ogni Comune veneto, e quindi anche veronese, per opere pubbliche sotto la soglia di 500.000 euro con vincolo di applicare la procedura semplificata. I lavori partiranno entro pochissimi mesi proprio perché, trattandosi di misure anticrisi, c'è bisogno di dare subito ossigeno all'economia e soprattutto di privilegiare le aziende del territorio".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Regione 27 milioni per le opere pubbliche

VeronaSera è in caricamento