rotate-mobile
Gossip

Consiglio comunale all'aria aperta contro Ca' del Bue

Dibattito aperto al pubblico al parco all'Adige con i sindaci di San Giovanni, Zevio e San Martino

Sarà un consiglio comunale aperto al dibattito di tutti i cittadini che interverranno, quello che si terrà sabato 11 giugno, alle 10, al Porto del parco all’Adige di San Giovanni Lupatoto. Un'assemblea, decisa dalla conferenza dei capigruppo di ammgiornaza e minoranza, contro la riattivazione dell’inceneritore dei rifiuti di Ca’ del Bue, che si trova proprio di fronte al luogo in cui è stata convocata l’assemblea. Il presidente del Consiglio comunale, Daniele Turella, oltre alla cittadinanza, ha invitato anche i vicini sindaci di San Martino Buon Albergo e di Zevio che, recentemente, hanno partecipato alla manifestazione contro l’impianto di smaltimento dei rifiuti organizzata spontaneamente dalle mamme di San Giovanni Lupatoto che hanno sfilato per le strade accompagnate dai propri figli.

Anche la Coldiretti di Verona, assieme alla sezione di San Giovanni Lupatoto presieduta da Gianmario Piccoli, aveva aderito all’iniziativa dei genitori. Il precedente Consiglio comunale aperto alla popolazione era stato convocato durante la tradizionale festa delle Boche, sempre a San Giovanni Lupatoto. “La nostra prima preoccupazione è la salvaguardia della salute della cittadinanza”, ribadiscono ancora una volta il sindaco di San Giovanni Lupatoto, Fabrizio Zerman, di San Martino Buon Albergo, Valerio Avesani e di Zevio Paolo Lorenzoni, che hanno sempre sollecitato verifiche sulla qualità dell’aria, attraverso il controllo dei fumi prodotti dai camini a Ca’ del Bue, sulla qualità del terreno, attraverso l’individuazione degli eventuali residui che potrebbero depositarsi nel suolo; sulla qualità della falda acquifera

I sindaci di San Giovanni Lupatoto, San Martino Buon Albergo e Zevio, riconfermando la propria contrarietà alla riapertura dell’inceneritore, insistono perché a Ca’ del Bue sia operante un sistema di riciclo a freddo delle immondizie,  il cosiddetto Polo ambientale integrato, alimentato dalla raccolta differenziata dei rifiuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio comunale all'aria aperta contro Ca' del Bue

VeronaSera è in caricamento